About us

Il nostro progetto è dare voce alle storie che sono ancora mute. Dare forma ai sogni che giacciono ancora in un cassetto. Dare un nome ai personaggi che ancora non esistono, e non perché siano in cerca di un autore, bensì perché ancora non hanno un lettore, o meglio, un ascoltatore.

Noi di Podcastory, infatti, crediamo che una storia prima ancora che letta vada ascoltata.

Siamo professionisti del mondo dell’advertising, ma non solo. Prima di tutto siamo persone che hanno a cuore le belle storie, e vogliono dare loro una direzione, una speranza, una prospettiva.

I nostri cuori vivono e respirano in questo progetto, che affonda le sue radici nel magico mondo della scrittura e mette le fondamenta per un mondo nuovo: quello dell’ascolto.
Dell’audio.
Del podcast.

COSA FACCIAMO

Podcastory è la prima realtà italiana a scommettere esclusivamente su nuovi potenziali talenti della scrittura breve, cioè autori di racconti brevi e aforismi.

Podcastory non pubblica i suoi racconti in formato cartaceo. Gli unici due formati in cui vengono pubblicati i racconti sono: digitale e audio.

Gli audio-racconti sono l’elemento caratterizzante e distintivo di Podcastory.

I GIUDICI

I giudici di Podcastory sono professionisti affermati nel settore del Podcasting e della letteratura. La scelta del vincitore è a loro insindacabile giudizio e la scelta dipenderà da fattori come: coerenza del contenuto rispetto al brief, originalità, stile e sintassi.

Clicca i volti e scopri le loro storie

Flavia imperi

Scrittrice

Nata a Roma nel 1983. Cresciuta a D&D, manga e romanzi fantasy nei Castelli Romani, si è laureata in Studi Orientali ed è vissuta a Londra, Torino e Milano. Ha studiato scrittura creativa con Franco Forte e ha conosciuto il suo attuale marito grazie al concorso di scrittura “Minuti Contati”. È autrice del romanzo Baccanera (Delos Digital) e di diversi racconti per la Writers Magazine Italia e Il Magazzino dei Mondi 3. Con Nero Press ha pubblicato racconti nelle raccolte: True Halloween, True Halloween 2, Summer of Blood, Creepypasta e Case maledette.

Ciascuno giudica bene ciò che conosce, e solo di questo è buon giudice.

Aristotele

Beppe Roncari

Redattore

Nato a Milano nel 1978. Redattore, traduttore ed esperto di comunicazione digitale, ha lavorato per la Lux Vide, De Agostini, Mondadori, la Scuola Holden e l’Agenzia Spaziale Europea (ESA). Ha tradotto le mini serie tv internazionali “Ben Hur”, “Pinocchio” e “Coco Chanel”. Nel 2007 ha vinto la Joan Wilson Fellowship for Drama degli Emmy Awards e diversi concorsi letterari minori. Come autore ha pubblicato racconti per Delos Books, la Writers Magazine Italia, Nero Press e Urania. Al momento è redattore dei blog di Urania, Segretissimo e Giallo Mondadori e lavora per un'agenzia di comunicazione a Milano.

Francesca Silvia Loiacono

Scrittrice e digital media planner

Scrittrice emergente di talento, da sempre la sua più grande passione è scrivere, ma anche viaggiare, fotografare e cantare. Ha collaborato per diversi anni con la rivista di cinema Bestmovie e nel 2010 ha tenuto una rubrica alla Carrie Bradshaw sul free press di Milano, Car & The City.
Milanese, classe 1980, dopo la laurea in Lettere Moderne e il master in Scrittura e produzione per il cinema e la televisione all’Università Cattolica di Milano, ha cominciato a lavorare nel campo della pubblicità online, senza mai smettere di credere nella scrittura. Ha pubblicato con Giunti, Mursia e Albalibri; «Io sono Cupido» edito Bookabook è il suo sesto e ultimo libro.

Valerio Corrado

Senior Brand Manager

Nato a Salerno, si è laureato a Bologna in Scienze della Comunicazione con una tesi in Semiologia del Cinema. Dopo un Master in Marketing intraprende una carriera nel management aziendale. Attualmente è Senior Brand Manager in una importante multinazionale del settore Laundry&Home Care e nel tempo libero ama dedicarsi alle sue passioni: la cucina, il cinema e soprattutto sua figlia Alice. E' approdato a Podcastory perché ama la narrativa, ma soprattutto perché è una persona che sa ascoltare.
Ilaria Testa

Ilaria Maria Angela Testa

Copywriter

Ilaria ha 29 anni, ha tre nomi e ha già fatto quattro lavori nella sua vita: commessa di una libreria, esperta di caffè in Expo, recruiter per una società di consulenza informatica e copywriter.

La scrittura e la lettura sono da sempre il suo amore, alimentato da tanti corsi di scrittura creativa e coronato da un master alla Holden, dove ha avuto come insegnanti Alessandro Baricco e Marco Missiroli.

Le piacciono le storie autentiche, quelle che mettono a nudo sentimenti veri e che per questo li fanno provare anche ai lettori. Con i suoi racconti ha partecipato a diversi concorsi letterari, classificandosi al secondo posto con Muffin e Sonetto e al terzo con Valenciana.
Ha recentemente vinto il premio AGOL come miglior Storyteller.

Francesca Andolfo

Francesca Andolfo

Digital marketing manager

41 anni, di orgogliosa origine Veneta, trasferita a Milano con in tasca una laurea in economia e commercio conseguita all'università di Padova ( città che tutti dovrebbero vedere) e un iPod sempre acceso tra le mani.

Subito attratta dal fascino del digitale, approda al magico mondo del media nel 2007, dopo un'esperienza di due anni a pane e innovazione.

È oggi Digital marketing manager con visione strategica e capacità di comprensione e ascolto di clienti, colleghi, persone. Lontano dall' ufficio si infila le scarpe da ginnastica e va a correre, cuffie nelle orecchie e musica ad alto volume.

Il suo motto è:" Carpe Diem".

Alberto Figliola

Alberto Figliolia

Giornalista free lance e blogger

Milanese alla periferia dell’impero. La condizione di pesce fuor d’acqua non gli pesa, anzi gli si attaglia alla perfezione.
Già collaboratore di testate e quotidiani nazionali, è ora per scelta un giornalista free lance e blogger (alberinube.wordpress.com; twitter@phigliolia).
Da numerosi anni è redattore e inviato di tellusfolio, rivista “glocal”, nonché collaboratore di liberolibro.
Per tanti anni allenatore di basket, ha potuto in tal modo “sfogare” la passione dell'insegnamento provando a coniugare i concetti di agonismo, democrazia e solidarietà.
Con Silvana Ceruti conduce il Laboratorio di scrittura e lettura creativa attivo nella Casa di reclusione di Milano-Opera, curandone anche gli svariati progetti editoriali che ne scaturiscono.
Ritiene che il poeta di strada svolga un nobile e antico mestiere e da lungo tempo si esercita in tal senso, per le più varie contrade e luoghi, con l'amico Çlirim Muça.
Ha scritto numerosi libri di poesia, spaziando fra vari generi (haiku compreso), di narrativa sportiva, di aforistica e altro ancora.
Performer con diletto quando gli capita, crede con fermezza nel martello libertario e gandhiano della poesia.